istantanee-gallipoli

L’Italia nelle immagini di Virgilio Carnisio sarà raccontata attraverso la mostra “Istantanee” all’interno della rassegna “Analogie analogiche” organizzata dall’Archivio Fotografico Italiano, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza (VA), nelle sale della storica villa Pomini, in collaborazione con EPSON. L’iniziativa, in corso dall’1 al 22 Maggio, intende presentare una serie di mostre provenienti da archivi personali, proponendo un percorso articolato che va dal reportage di viaggio alla sperimentazione, con la finalità di riscoprire un modus operandi certamente più lento e meditato, che nel metodo analogico rivela l’essenza espressiva. Ma la rassegna vuole essere anche occasione di raffronto tra i differenti linguaggi espressivi, e una comparazione tra le immagini stampate in camera oscura, come quelle di Carnisio e Toja, e in modern print – fine art Digigraphie, presentate da Radino e alcune di Amaduzzi, prodotte partendo da scansioni da pellicola, con l’intento di porre a confronto la possibilità offerta dalle nuove tecnologie, che non mortificano o suppliscono i metodi originari, ma si integrano, offrendo nuove opportunità di stampa certificata, per il collezionismo.

LOCANDINA-A3

 

  • Fotografia Italiana a Pechino
    Fotografia Italiana a Pechino
  • La Milano degli anni ’60 allo Spazio Tadini
    La Milano degli anni ’60 allo Spazio Tadini
  • Il Belpaese sbarca ad Arles
    Il Belpaese sbarca ad Arles
  • “Le cose dell’uomo” per Photofestival 2016
    “Le cose dell’uomo” per Photofestival 2016