Mondo

Carnisio nel corso della sua carriera viaggia moltissimo e realizza così numerosi reportage, coprendo fotograficamente l’intera Italia e buona parte del resto del mondo.

La decisione di Carnisio di intraprendere questi viaggi coincide con un periodo ben preciso, ovvero a conclusione della sua prima fase di attività (1958-85), quando sente di aver ormai immortalato praticamente tutto della sua Milano. Nasce dunque l’esigenza di ampliare i propri orizzonti e dare inizio ai suoi scatti intorno al mondo, realizzati nel seguente ordine: Jugoslavia (maggio 1984), Stati Uniti (agosto/settembre 1985), Mauritius (marzo/aprile e agosto 1988), Cecoslovacchia e Ungheria (luglio 1988), Francia (aprile 1989), Svizzera e Germania (giugno 1989), Mauritius (luglio 1989), India (dicembre 1989), Svizzera (aprile 1990), Olanda (giugno 1990), Egitto (ottobre 1990), India (dicembre 1990), Portogallo (aprile 1991), India (dicembre 1991), Turchia (luglio 1992), Grecia (settembre 1992), Austria (febbraio 1993), Mauritius (marzo 1993), Russia (maggio 1993), Cuba (settembre 1993), India (gennaio 1994).

Numerose mostre sono state realizzate nel corso degli anni presentando di volta in volta i reportage effettuati nelle diverse località, mentre solo per l’India è stato anche realizzato un libro fotografico nel 1995, dal titolo “Putthaparti: il paese di Shri Sathya Sai Baba”.